Sant’Anna è la madre di…

Sant’Anna è la madre di…

Poco si sa della storia della Madre Maria, della sua famiglia e delle sue origini. Uno dei motivi è che non sappiamo molto dei suoi genitori. Ma il poco che viene raccontato mostra un’emozionante prospettiva sulla vita e il lascito di Gesù.

La nonna di Gesù

Sappiamo davvero poco su Sant’Anna. In realtà, il Vangelo Apocrifo di Giacomo è la nostra fonte principale, con più informazioni sul suo conto. Secondo la tradizione cristiana, Sant’Anna era la madre di Maria e la nonna di Gesù. Nacque a Betlemme e si sposò con Gioacchino, che viveva a Nazareth, un villaggio in Terra Santa.

La sventura di Anna e Gioacchino

Purtroppo, Anna era sterile in un tempo in cui l’infertilità era considerata un segno del giudizio o della disapprovazione di Dio. Inoltre,  nella cultura ebraica, l’infertilità era il massimo della sventura. A causa della mancanza di figli, il sacerdote del tempio rifiutò il sacrificio di Gioacchino.

La risposta alla preghiera di Gioacchino e Anna

Disperato, si dice che Gioacchino andò nel deserto a pregare e digiunare. Allo stesso tempo, anche Anna stava pregando, ricordando a Dio come Egli avesse benedetto Sara, la moglie sterile di Abramo, con un figlio. Mentre pregava, un angelo del Signore apparve e le disse che la sua preghiera era stata ascoltata. L’angelo promise che ella avrebbe concepito e che la sua prole sarebbe stata famosa in tutto il mondo. L’angelo, inoltre, la invitò a chiamare la bambina Maria. Grata, Anna, che era ora destinata a diventare la madre della Madre Maria, dedicò la sua futura prole a Dio.

Gesù e Maria

Nel frattempo, un angelo apparve anche a Gioacchino e gli assicurò che Anna avrebbe concepito, dato alla luce una bambina che avrebbero chiamato Maria e dedicato a Dio.

Proprio come l’angelo aveva detto, Sant’Anna concepì e, dopo la nascita, la coppia consacrò Maria a servire nel tempio di Gerusalemme. Arrivata a quattordici anni, Maria fu promessa in sposa a Giuseppe di Nazareth, continuando la storia con la nascita di Gesù, la sua vita, il suo ministero, la sua morte e resurrezione.

By clicking Subscribe, you agree to our Terms & Conditions and Privacy Policy
Chiudi il menu
×
×

Carrello