Qual è l’Ora Santa?

Qual è l’Ora Santa?

La preghiera è rilevante in qualsiasi momento e ovunque. Ma quando la rendiamo una delle nostre abitudini settimanali o quotidiane, otteniamo molto di più.

L’Ora Santa è un’abitudine che abbiamo ricevuto da Gesù.

Le richieste di Gesù

La pratica dell’Ora Santa è iniziata quando Gesù apparve a Santa Margherita di Alacoque nel 1674 durante la sua ora di preghiera. Non era la prima volta che Gesù le appariva. Tuttavia, in questa particolare occasione, Cristo le chiese di trascorrere un’ora di meditazione sulle sue sofferenze ogni giovedì e venerdì sera. Secondo Santa Margherita, l’Ora Santa deve essere osservata tra le 11 della sera e le 12 del mattino. Durante questo periodo, Santa Margherita condivideva l’agonia e le sofferenze di Gesù nel Giardino del Getsemani.

Fondamentalmente, la pratica della Santa Sede si basa su tre principi:

  1. L’unione con la sofferenza di Gesù nel Giardino del Getsemani
  2. La preghiera come rimedio
  3. I gesti di auto-umiliazione.

Il Concetto e il Giardino

Il concetto dell’Ora Santa si basa sul Vangelo di Matteo durante l’agonia di Gesù nel Giardino del Getsemani appena prima della sua crocifissione. È così che il Vangelo di Matteo 26: 38-40 cattura gli eventi che si sono verificati quella notte:

38 Allora Egli disse loro: “L’anima mia è profondamente afflitta, fino alla morte, rimanete qui e vegliate con Me”.

39 Ed egli se ne andò un po’ più in là e cadde sul suo volto e pregò dicendo: “Padre mio, se è possibile, allontana da me questo calice, ma non come voglio Io, ma come vuoi Tu”.

40 E ritornò dai discepoli e li trovò a dormire, e disse a Pietro: “Quindi voi non potete stare con me per un’ora?”

Secondo S. Margherita, Gesù ha chiarito che desidera che i suoi fedeli amici diventino partecipi di quel dolore fino alla morte che ha sofferto nel Giardino delle Olive.

I suoi seguaci dovrebbero anche unirsi a Gesù nell’umile preghiera che ha rivolto al Padre a suo tempo.

Tradizione moderna

L’Ora Santa è rimasta strettamente confinata nel culto del Sacro Cuore di Gesù Cristo nel XVIII e XIX secolo. Nel 1911, ha ricevuto il diritto all’aggregazione per tutto il mondo ed è ora incoraggiata nella tradizione cattolica. Inoltre, Madre Teresa praticava l’Ora Santa come abitudine quotidiana. Secondo lei:

“Per ogni Ora Santa facciamo così piacere al Cuore di Gesù che sarà registrato nel Cielo e riproposto per tutta l’eternità”.

By clicking Subscribe, you agree to our Terms & Conditions and Privacy Policy
Chiudi il menu
×
×

Carrello